Torna alle news
Aprile 9, 2019

Cerimonia di premiazione dell’Istituto di Cultura Zingara al Museo Nazionale del Prado

L'8 aprile sono stati consegnati i Premi della Cultura Zingara, ai quali ha partecipato il chitarrista, fondatore del Tablao Flamenco Cordobes e patrono dell'Istituto di Cultura Zingara, Luis Adame.

Aprile 9
Tablao Flamenco Cordobes

Premi per la cultura zingara

“Ancora un anno L’Istituto di Cultura Zingaro, l’8 aprile 2019, e in occasione della Giornata Internazionale del Popolo Zingaro, ha assegnato, nella sua XII edizione, una serie di premi volti ad esaltare i valori culturali di questo popolo che, con 12 milioni di cittadini in Europa, è la più importante minoranza etnica. Il luogo prescelto è stato il Museo Nazionale del Prado, che nel 2019 celebra il suo 200° anniversario e che ha fatto da cornice a questo importante appuntamento con la cultura zingara. 

 

Anche la Spagna è zingaro” è lo slogan di quest’anno e, a mio avviso, è molto appropriato. Il grande campione di apertura sensibile del nostro paese rivelato nel corso della nostra storia, che ha fuso nelle diverse discipline artistiche la nostra idiosincrasia con il talento creativo di questo popolo, ci rende ottimisti quando vediamo l’arte come un nesso sociale.

 

L’Arte Flamenco come Patrimonio Immateriale dell’Umanità ha nel Popolo Zingaro il suo contributo decisivo ed essenziale, e tutta la conoscenza e l’energia di questa capacità unica di simbiosi musicale che è il Flamenco e una grande prova che la musica è un elemento coesivo per la società. Non credo che sul nostro pianeta ci sia un paese che mostri più democrazia e apertura umana. Lasciamo, ma non dimentichiamo, per sociologi e politici, il lavoro ancora da fare senza dubbio in eguaglianza e superando i pregiudizi, ma, “i flamenchi”, facciamo un passo in avanti per rivendicare il protagonismo della nostra Arte come campione e incontro di riconoscimento dell’altro.

 

 

 

This post is also available in: Español English Català 简体中文 日本語 Русский Français Deutsch 한국어

Premi per la cultura zingara 2019

Voglio ringraziare questa Fondazione per avermi mantenuto come sostenitore e poter contribuire a questa causa di riconoscimento ed esaltazione dei valori che rappresentano “Salute e Libertà”. Dopo aver consegnato postumo il premio di letteratura e arti dello spettacolo a Salvador Távora (il premio è stato ritirato dalla figlia Pilar Távora), vorrei citare anche gli altri vincitori di questi premi della cultura gitana 2019:  

 

 

– Letteratura e arti dello spettacolo: Salvador Távora

– Pittura e arti plastiche: Javier Fernández de Molina

– Ricerca: Fernando Rey

– Sport: Blanca Romero

– Comunicazione: Antonio Ortega

– A Concord: Ara Malikian

– Musica: Famiglia Morente Carbonell

– Nuovi Creatori: Centro Talentistico Snétberger Musica

– Un’intera traiettoria: Pedro Peña Fernández”.

 

 

Luis P. Adame

Chitarrista, fondatore del Tablao Flamenco Cordobes e membro del Patrocinio dell’Istituto di Cultura Flamenco.

This post is also available in: Español English Català 简体中文 日本語 Русский Français Deutsch 한국어

This post is also available in: Español English Català 简体中文 日本語 Русский Français Deutsch 한국어

Si può anche essere interessati

show

Scopri la storia di Tablao Flamenco Cordobes

read more

Questo sito utilizza i cookie. Continuando a navigare il sito, accetti il nostro uso di tali cookies.