Torna alle news
ottobre 16, 2018

Jesús Carmona, Karime Amaya e Laura González in ottobre e novembre

Jesús Carmona torna a esibirsi nella sua casa, Barcellona, dopo aver attraversato diverse parti della geografia internazionale. Il ballerino catalano di flamenco ritorna al Tablao Flamenco Cordobes nella sua visione di danzare più intimo e più vicino al pubblico. Il vincitore di due Lukas Awards a Londra nella sua ultima edizione (per il miglior ballerino e la migliore produzione per il suo spettacolo 'IMPETU'S'), torna allo storico tablao di Las Ramblas durante la seconda metà di ottobre e prima metà di novembre accompagnato dai grandi ballerini Karime Amaya e Laura González tra gli altri grandi artisti di flamenco. Jesús Carmona e Karime Amaya in ottobre al Tablao Flamenco Cordobes.

ottobre 16
Tablao Flamenco Cordobes

Jesús Carmona

Jesús Carmona, che non ha ancora potuto presentare la sua compagnia in Catalogna, è un artista che si può trovare nei programmi di Tablao Flamenco Cordobes nel chiaro impegno di questo spazio artistico nei confronti dei grandi valori catalani e del flamenco più internazionale e criticamente riconosciuto. Il ballerino nato a Barcellona, sostenuto dal Tablao Flamenco Cordobes fin dai suoi esordi professionali, è presente su queste tavole ogni anno dalla sua prima rappresentazione nel 2007 e ritorna sempre sul palcoscenico della sua terra natale una o due volte all'anno nel bel mezzo delle sue tournée internazionali. Il ballerino catalano ritorna al Tablao Flamenco Cordobes dopo la sua ultima visita in luglio e dopo aver presentato il suo spettacolo con la sua compagnia in un tour internazionale. Le date recenti includono performance in luoghi di tutto il mondo come Dubai, Cina, Londra, Manchester, Boston, New York e Portland. Inoltre, nell'aprile 2018 ha presentato lo spettacolo 'AMATØR'.

 

Tablao Flamenco Cordobes

Il ballerino catalano ritorna a Tablao Flamenco Cordobes dopo la sua ultima visita in luglio

Karime Amaya e Laura González

The dancers Karime Amaya and Laura González will be accompanying Jesús Carmona. The dancer Karime Amaya is a member of the Amaya family and grand niece of “La Capitana” Carmen Amaya, one of the most famous dancers of all time. Karime Amaya has had the art of flamenco in her blood since she was nine years old and has participated in festivals and theatres all over the world such as the USA, Ecuador, Mexico, France or different parts of Spain. On the other hand, Laura González has danced in tablaos and halls all over Spain as well as in countries such as Brazil, Japan, Russia, Germany, Estonia and Lithuania among others. In addition, she has shared the stage with artists such as Farruquito, Belén Maya and Tomás de Perrate and in 2017 she premiered her own show ‘La Decisión’ in Madrid.

This post is also available in: Español English Català 简体中文 日本語 Русский Français Deutsch 한국어

Tablao Flamenco Cordobes
Tablao Flamenco Cordobes

Tablao Flamenco Cordobes

Fondato nel 1970 da una famiglia di artisti (Luis Adame e Irene Alba), il Tablao Flamenco Cordobes si caratterizza fin dall’inizio per l’alta qualità dei suoi artisti (Camarón de la Isla, Farruco, Tomatito o Bambino sono solo alcuni dei nomi che sono passati attraverso il palcoscenico della Rambla in questi primi anni). Il Tablao Flamenco Cordobes è diventato un punto di riferimento per la cultura del flamenco a Barcellona. Sia gli artisti che i dilettanti conoscono il livello dei loro tablai e oggi è uno degli epicentri del flamenco. Con la celebrazione del suo 40° anniversario nel 2010, la Fundación Tablao Flamenco Cordobés è stata creata con l’obiettivo di rivalutare le fondamenta della cultura flamenca, cosa che dimostra la continua evoluzione di uno spazio artistico che sta già preparando il suo 50° anniversario per il 2020.

This post is also available in: Español English Català 简体中文 日本語 Русский Français Deutsch 한국어

Si può anche essere interessati

show

Scopri la storia di Tablao Flamenco Cordobes

read more

Questo sito utilizza cookies. Se si continua la navigazione, abbiamo considerare di accettare il suo utilizzo.