Torna alle news
febbraio 15, 2018

La Rambla dels Caputxins di Barcellona

Iniziamo ora con la Rambla Caputxins, qui è molto difficile continuare perché è molto affollato. Anni fa, le persone potevano sedersi sulle sedie che erano state affittate per sedersi e osservare la gente camminare.

febbraio 15
Tablao Flamenco Cordobes

Iniziamo ora con la Rambla Caputxins, qui è molto difficile continuare perché è molto affollato. Anni fa, le persone potevano sedersi sulle sedie che erano state affittate per sedersi e osservare la gente camminare.

Iniziamo ora con la Rambla Caputxins, qui è molto difficile continuare perché è molto affollato. Anni fa, le persone potevano sedersi sulle sedie che erano state affittate per sedersi e osservare la gente camminare.

Questa parte della Rambla è chiamata Caputxins perché prima c'era un convento di questo ordine religioso collocato dove ora possiamo trovare la Plaça Reial. Molte piazze e mercati della Ciutat Vella sono nati quando i vecchi conventi sono stati distrutti. Come cambiano le cose! Secoli fa c'erano molti edifici religiosi e ora è pieno di negozi di souvenir.

Questa parte è chiamata ufficialmente Rambla dels Caputxins, ma prima era conosciuta come La Rambla de las comedias (Rambla delle commedie) perché ospitava la parte dal Teatro principale fino al Gran Teatro del Liceu. Ora è conosciuto come Middle Rambla perché è la parte nel mezzo e dove si trova la strada Ferran, una strada popolare che conduce al quartiere gotico.

Il gotico è un posto incredibile dove si trova la Cattedrale, il vecchio quartiere ebraico e la piazza Sant Jaume, dove possiamo trovare il consiglio e il governo catalano: La Generalitat de Catalunya.

Questa parte della Rambla era la più importante di Barcellona del XIX secolo, dove si trovavano i principali negozi, alberghi e caffè di lusso.

La Piazza Reale è anche lì, costruita nel 1848. Questa grande piazza ha una fontana chiamata Las Tres Gracias e due fari fatti da Gaudí. Molto vicino, nella strada Nou de la Rambla si trova il Palace Güell, costruito dal famoso architetto modernista.

Oggi, la Royal Square è meno maestosa che in altri tempi ma anche molto divertente perché ha ristoranti, bar, discoteche e persino un club per fumatori di pipa.

Nella facciata della piazza si trova l'hotel Quatre Nacions, costruito su un passaggio chiamato Bacardí. Nella facciata è stata collocata anche nel XX secolo la Società per gli stranieri, dedicata alla promozione del turismo. Sembra che sia stata una grande idea dato che Barcellona è al giorno d'oggi una delle città più visitate in Europa.

Da quell'epoca, in cui La Rambla era la vetrina principale della città, restano ancora alcuni stabilimenti come il café de l'Opera, l'Hotel Internacional e la famosa e antica bottega di camicie Xancó.

Non è raro, quindi, che in altri tempi i turisti avessero curiosità per questa città. Personaggi importanti come lo scrittore Stendhal o Hans Christian Andersen¸ ci hanno visitato e mischiato tra ricchi, operai, pescatori, soldati, venditori di frutta, venditori di giornali e camerieri.

Nella Rambla Caputxins ... o nel Medio ... o nel Centro ... o nelle Commedie troviamo il pezzo più importante della strada: il Gran Teatro Liceu, costruito nel posto di un altro convento, come non potrebbe essere altrimenti .

In questo teatro monumentale è rappresentato il bel canto o, in altre parole: l'opera. Questo tempio della musica è stato inaugurato molti anni fa, nel 1847. Ha ospitato molti successi musicali delle opere più famose e ha subito diversi incendi e persino un tentativo. Dopo l'ultimo incendio che distrusse completamente il teatro nel 1994, un edificio ancora più moderno e sicuro fu costruito conservando la facciata tradizionale. Il Liceu ci offre anche un altro servizio, a parte quello musicale, ci mostra il tempo perché ha un grande orologio nella parte superiore. Le Ramblas hanno molti contrasti che lo rendono attraente e singolare. Per esempio, possiamo trovare il famoso cantante d'opera Montserrat Caballé, il catalano universale, che esce dal Liceu circondato dai fan e di fronte a lei, a La Rambla, guarda i musicisti rap che ballano al ritmo della loro musica contemporanea. Ascolta un pupazzo di rane che esegue un valzer di Chopin o goditi una band di jazz completa. La Rambla, al di fuori del palco del Liceu, appartiene ai musicisti. Musicisti che possono chiedere all'uomo meteorologico prima di esibirsi.

C'è un altro edificio importante a parte il Liceu: l'Hotel Oriente che nasconde un vecchio chiostro della scuola di Sant Bonaventura. Questo hotel sarebbe l'ambiente ideale per un romanzo di Agatha Christie.

Il Gran Teatro Liceu è delimitato da due strade, una più discreta e un'altra con una forte personalità. La strada Unió, dove negli anni venti erano collocati gli uffici principali di diversi giornali e la strada Sant Pau, che pochi anni fa condusse le persone in una zona di conflitto con molti negozi e ristoranti gestiti da persone di diverse parti del mondo.

Se sei interessato anche a prenotare tour a Barcellona e dintorni, ti consigliamo Barcelona Day Tours. Offrono il ritiro dal tuo hotel o dal porto e tour in un piccolo gruppo

 
“Translation by Google Translate check the original Text in English”

This post is also available in: Español English Català 简体中文 日本語 Русский Français Deutsch 한국어

This post is also available in: Español English Català 简体中文 日本語 Русский Français Deutsch 한국어

Si può anche essere interessati

show

Scopri la storia di Tablao Flamenco Cordobes

read more

Questo sito utilizza cookies. Se si continua la navigazione, abbiamo considerare di accettare il suo utilizzo.