flamenco

Suoni di flamenco importati

Canzoni e danze importate dall'America Latina o da altre regioni della Spagna mescolate insieme al flamenco in Andalusia.

Tablao Flamenco Cordobes

Colombiana, Vidalita and Milonga

Colombiana
Molto spesso gli esperti di flamenco non includono le colombianas o le vidalitas in questa categoria di suoni aflamencados perché pensano di non avere un'anima forte del flamenco. La Colombiana, nome che viene dalla Colombia, è spesso inclusa nella categoria "cantes de ida y vuelta" o stili influenzati ispano-americani, anche se alcuni esperti di flamenco non sono d'accordo. Tuttavia, in realtà non proviene dalla Colombia, ma è stato creato da Pepe Marchena e Hilario Montes con il modello della rumba spagnola. Stranamente, è uno degli stili ispanico-americani più popolari.

Vidalita
Il Vidalita è uno stile musicale argentino e l'Uruguay cantato dai gaucho con le loro chitarre, i suoi testi parlano di amore e passione. Sembra che provenga dalla frase "mi vida" (la mia vita). A volte è confuso con la vidala. La vidalita è più lenta della vidala e i suoi versi sono allegri anche se la musica è triste. Nei suoi versi appare molto spesso la parola "vidalita" per dimostrare che il canto è destinato a essere questa varietà.

milonga
La milonga è un'altra varietà eseguita da rimpatriati, coloni, artisti e soldati che sono tornati in Spagna alla fine del XIX secolo ricordando le terre americane. Come vidalita, la milonga viene dall'Argentina. Gli esperti Romualdo Molina e Miguel Espín hanno detto che le milonga ballate nel flamenco provengono dalla drammatizzazione della milonga argentina. I testi raccontano storie di amore e disillusione. Alcuni cantanti lo eseguono con uno stile fandango e altri con lo stile di buleria e rumbas.
Tablao Flamenco Cordobes
Tablao Flamenco Cordobes

Guajira, Garrotín e Farruca

Guajira
In Spagna la guajira iniziò ad essere popolare alla fine del XVIII secolo. La cultura musicale di Canarias e il loro modo di suonare la chitarra hanno influenzato la musica guajira. Nell'America Latina, a Cuba, i contadini bianchi erano chiamati "guajiros", ed erano quelli che portarono queste canzoni in Spagna, ecco perché questo tipo di musica è chiamata musica guajira, la musica suonata nelle zone rurali. Più tardi, si mischiarono alla musica flamenca e divennero popolari negli anni venti e trenta. La guajira è parte della musica contadina ed è simile alla criolla e al punto cubano in quanto entrambi ricordano la vita rurale e le storie d'amore. La guajira si alterna tra ritmi 3: 4 e 6: 8. La prima parte è composta in modalità minore e la seconda in modalità principale. Termina con il tono dominante in cui è composto. C'è un altro stile chiamato guajira, il guajira-son, che è fuso con il figlio. Queste canzoni latinamericane, che non erano considerate flamenco dagli ortodossi, erano incluse nel repertorio di grandi cantanti a causa delle richieste delle case discografiche. Tra questi spiccavano: Juan Breva, Manuel Escasena, Sebastián el Pena e la Niña de los Peines

Garrotin
Questa variazione è stata creata per accompagnare la danza. La sua origine non è chiara, ma anche se proveniva dalle Asturie, dalla Catalogna o dall'Andalusia, è stato bello che si sia unito al flamenco, anche come stile secondario. Carlos Almendros che lo vede come un'altra radice dei canti di importazione dice: Il garrotino è un canto e danza delle Asturie. Il suo adattamento al flamenco ha avuto luogo alla fine del XIX secolo. La pasticceria Pavón, La Niña de los Peines, ha dato la sua natura definitiva con il figlio e l'estensione che ha ora. Antonio Mairena gli ha dato una natura di flamenco. Molti sono quelli che rivendicano la paternità dello stile di danza. Nel primo decennio del XX secolo una ballerina di nome Lázaro el Negro esagerò tanto i gesti dello stile che finì come una parodia della danza. Un'altra famosa interprete di garrotín è stata Dora la Gitana, che ha osato vestire con i pantaloni sul palco. Molti altri famosi ballerini l'hanno eseguita: Carmen Amaya, Emma Maleras, Antonia Mercé, La Argentina, Merche Esmeralda, Mariquilla o La Tati.

Farruca
L'Andalusia ha arricchito la sua cultura con i tonadas che il popolo della Galizia ha portato lì nel XX secolo, chiamato farruco dagli andalusi. Si dice che il cantante di Jerez, Manuel Lobato, El Lolo, fu colui che introdusse la natura del flamenco nei ritmi della Galizia. Cantavano insieme ai campanilleros quelli che hanno reso celebre Manuel Torres nei caffè cantanti di Siviglia. La paternità di questo ballo appartiene a Faíco, che insieme al chitarrista Ramón Montoya è diventato famoso. Altri grandi farruqueros erano Joaquín e Ramírez di Jerez. Ma fu, tuttavia, Antonio Escudero, El Gato, colui che ci mise la sua personalità e divenne ancora più famoso.

“Translation by Google Translate check the original Text in English”
Colombianas. Rocío Jurado

show

Scopri la storia di Tablao Flamenco Cordobes

read more

Questo sito utilizza cookies. Se si continua la navigazione, abbiamo considerare di accettare il suo utilizzo.