Torna agli Artisti

flamenco Ballerino

Iván Vargas

IVÁN VARGAS HEREDIA è nato a Sacromonte (Granada) nel 1985, precisamente nella grotta "La Rocío" dove ha mosso i primi passi con la sua famiglia Los Maya. Appartiene, quindi, a una dinastia di grandi ballerini in cui possiamo trovare nomi come Manolete, Juan Andrés Maya, Mario Maya e, naturalmente, accompagnati da Juan Maya "Marote".

IVÁN VARGAS HEREDIA è nato a Sacromonte (Granada) nel 1985, precisamente nella grotta “La Rocío” dove ha mosso i primi passi con la sua famiglia Los Maya. Appartiene, quindi, a una dinastia di grandi ballerini in cui possiamo trovare nomi come Manolete, Juan Andrés Maya, Mario Maya e, naturalmente, accompagnati da Juan Maya “Marote”.

Divenne un noto artista sin da quando era un bambino molto piccolo perché ha partecipato a numerosi programmi televisivi nazionali. Ha partecipato a un gran numero di spettacoli con suo zio Juan Andrés Maya, tra i quali:

“Pasión”, “Cautivo” e “El flamenco de un marginado”, il cui debutto è avvenuto al Teatro Apolo di Madrid. Anche la sua partecipazione alla Biennale di Siviglia del 1992 è stata importante. Un altro brillante contributo è stato fatto con la Fura dels Baus di Granada in un’opera teatrale di Federico García Lorca, dove ha condiviso il palco con artisti come Javier Latorre, Eva la Yerbabuena, Beatriz Martín e ancora con suo zio Juan Andrés. Si è esibito nei Veranos del Corral insieme a Fuensanta “La Moneta” nel 2004 e successivamente nel 2013 e nel 2016 con grande successo.

Ha partecipato di nuovo allo spettacolo “Veranos del Corral del Carbón” e al Festival dell’autunno con il musical “The Birth”, di Juan Andrés Maya. Nell’estate del 2007, si è esibito in Francia, con la sua compagnia, ea Lanzarote, in Sardegna e Siviglia, come immagine del nuovo profumo di Vittorio e Luchino “Hechizo”. Nel 2009 ha presentato lo spettacolo DE CASTA, dove ha raggiunto il difficile equilibrio tra spontaneità e controllo, e tra moderno e classico. Dobbiamo evidenziare i suoi interventi in omaggio a suo zio Mario Maya, negli spettacoli “Granada en cuerpo y alma”, all’interno della cornice dei Festival di Flamenco e in cui hanno partecipato, tra gli altri, Enrique Morente, Juan Andrés Maya, Mariquilla o Marina Heredia e “Omaggio a Mario Maya”, insieme a Juan Andrés Maya, Maya Maya, Diego Llori e Manuel Liñan.

 

Fuori dai nostri confini, si è esibito in Italia, Francia, Londra, Brasile, Tokyo, Stati Uniti … In quest’ultimo paese è stato con il gruppo di Curro Albayzín in occasione della nomina di Antonio Banderas come ambasciatore dell’Andalusia. Importante la sua partecipazione a festival nazionali e internazionali come il Mont de Marsan, il festival di Albuquerque, il festival di Nimes, i Jueves de Cajasol de Sevilla e nel 2015 ha debuttato uno spettacolo con grande successo nel festival di Jerez.

 

Attualmente è in tournée in tutto il mondo con i suoi ultimi spettacoli YO MISMO e SAVIA NUEVA, che stanno riscuotendo molto successo a livello di pubblico ed elogiati dalla critica, indubbiamente uno dei giovani con la più grande proiezione al momento.

This post is also available in: Español English Català 简体中文 日本語 Русский Français Deutsch 한국어

restaurant

Tour Gastronomico

read more

Questo sito utilizza i cookie. Continuando a navigare il sito, accetti il nostro uso di tali cookies.