Torna agli Artisti

flamenco Ballerino

Pepe Torres

Gypsy dancer nato a Morón de la Frontera (Siviglia), fa parte di una famiglia di artisti di flamenco. Tra gli altri, suo nonno era Luís Torres Cádiz "Joselero de Morón", suo zio-nonno è l'insegnante Diego del Gastor e suo zio e suo zio sono anche Diego de Morón e Andorrano. Già da bambino ha ballato in numerosi festival, festival e club di flamenco e all'età di 11 anni ha iniziato la sua formazione in danza con insegnanti come Farruco e Rafael "El Negro".

Gypsy dancer nato a Morón de la Frontera (Siviglia), fa parte di una famiglia di artisti di flamenco. Tra gli altri, suo nonno era Luís Torres Cádiz "Joselero de Morón", suo zio-nonno è l'insegnante Diego del Gastor e suo zio e suo zio sono anche Diego de Morón e Andorrano. Già da bambino ha ballato in numerosi festival, festival e club di flamenco e all'età di 11 anni ha iniziato la sua formazione in danza con insegnanti come Farruco e Rafael "El Negro".

ispirazione Bailaor, ha vissuto nella casa elfi flamenco e la danza è caratterizzata dal passaggio dalla tecnicismo ingannevole, che mette in evidenza la sua naturalezza spontanea, a volte ricordando lo zio di Andorra, Farruco o Pepe Rios. Raccoglie l'eredità dei loro anziani e lo trasforma nel loro modo di sentire ed esprimersi in modo straordinario. Il ballo di Pepe Torres è il ballo della strada, del patio del quartiere, lucido e aggiornato.

Dall'età di 15 anni lavora in club, tablao e teatri nazionali e internazionali. Ha ballato al "Flamenco Festival U.S.A" in tournée negli Stati Uniti con Farruquito e Juana Amaya, nello spettacolo "Por Derecho". Nel 2004 viaggia in Giappone dove si esibisce nei più importanti teatri di spettacoli con Manuela Carrasco e Rafael de Carmen, tra gli altri.

Forma la sua compagnia e produce il suo primo spettacolo "Así Baila Morón", presentato alla Biennale di Siviglia due volte e anche nel ciclo "Bienal Solidaria", esibendosi per i prigionieri di Siviglia. Ha inoltre intervenuto durante la Biennale di spettacoli come "ballerino" di Antonio Canales, nel Patio Hotel Triana con Son de la Frontera con grande successo e lo spettacolo diretto da Ricardo Pachón "Perraterías" con Thomas Perrate al Teatro Centrale.

Pepe Torres ha preso il suo show a festival come il Festival di Gazpacho de Morón e il "Meeting del Cante Jondo de la Puebla de Cazalla" Festival in diverse occasioni Festival Cáceres o il festival di Nimes in Francia, tra gli altri.

Pepe Torres è il ballerino principale del gruppo Son de la Frontera, con grandi successi, ottime recensioni (Premio della Critica, Madrid, Premio per il miglior spettacolo live dell'anno) e riconoscimenti. Sono stati anche nominati per i Latin Grammy del 2007 e premiati dalla BBC di Londra come miglior gruppo europeo.

Pepe Torres, nonostante la giovane età, ha già preso la sua arte a livello nazionale ed internazionale, ballare nei teatri e festival di tutto il mondo: Teatro de la Maestranza e Lope de Vega di Siviglia, Lope de Vega di Madrid, Teatro Albeniz Madrid, Isabel la Catolica de Granada, Teatro Cervantes di Malaga, Gran Teatro de Córdoba, il centro della città di New York, la Teresa Carreño del Venezuela, Grotte Festival Nerja, Womex 2006 Mad River Toulusse 2007 Festival, Etnosur in Jaen, Festival di Montreal, VI Festival di Musica di Jimena de la Frontera, Jerez Flamenco Festival Week dell'Andalusia a Parigi, Bienal de Arte Flamenco de Sevilla, Malaga Biennale e la Biennale dei Paesi Bassi, tra molti altri.

restaurant

Festa di Capodanno e Flamenco

read more

Questo sito utilizza i cookie. Continuando a navigare il sito, accetti il nostro uso di tali cookies.