spettacolo di flamenco

Granada, acqua piangente nascosta

A partire dal 19 maggio fino a 31 maggio

Biglietti
Torna a spettacoli
Tablao Flamenco Cordobes porta a Barcellona l'essenza di Granada, presentando Juan Andrés Maya e Alba Heredia, due figure di spicco della danza flamenca e rappresentanti eccellenti della scuola di flamenco di Granada, caratterizzata dalla loro indomita potenza e carisma sul palcoscenico. Saranno accompagnati da un cast selezionato di musicisti che manterranno il loro ritmo feroce.
Artisti
Juan Andrés Heredia Maya

Nato nel cuore del quartiere gitano di Sacromonte (Granada), Juan Andrés discende da una famiglia con una lunga tradizione di flamenco: il nipote dei famosi ballerini Mario Maya e Manolete, e il non meno noto chitarrista Juan Maya Marote. Ha iniziato a ballare all'età di tre anni a Cueva de la Rocío, e all'età di quattordici anni si è recato al Cairo con la compagnia di Cachado e da allora ha continuato a esibirsi in diversi spettacoli.

Nel 1992, durante la celebrazione dell'Esposizione Universale di Siviglia, ha collaborato a uno spettacolo con Miguel Bosé "Young Values ​​of the XXI Century" che ha ottenuto un clamoroso successo. Nello stesso anno ha presentato l'opera "Contrast" con cui ha girato diversi teatri in tutta la Spagna. Tre anni dopo partecipò con Carmen Linares in un tour in Giordania e in Tunisia e nel 1996 fu rivendicato dalla SS. MM. i re di Spagna per recitare in Carmen de los Chapiteles e debuttarono nel teatro de La Alhambra con lo spettacolo "Cautivo" al fianco di Manolete, La Hierbabuena e Beatriz Martín. Ha preso parte a "Amor Brujo", nel ruolo da protagonista, esibito a New York presso il Lincoln Center e in tournée nei Paesi Bassi e in Giappone. Nel settembre dello stesso anno ha presentato la sua nuova opera "Radici" con il patrocinio della Duchessa di Alba.

Nel corso della sua carriera ha partecipato a innumerevoli spettacoli in tutto il mondo, raccogliendo successi di critica e pubblico. È stato premiato come artista rivelazione flamenco con Nacho Duato e ha collaborato con artisti come Estrella Morente, Farruquito e Miguel Poveda ai festival autunnali di Granada che si sono tenuti in città nel 2012, 2013 e 2014. Attualmente è in tournée con i suoi spettacoli e corsi presso la Scuola Internazionale di Flamenco Manolete de Granada.

Alba Heredia

Alba Heredia è nata a Sacromonte, nello specifico nella grotta "La Rocío", battezzata dalla duchessa di Alba, muove i primi passi come ballerina con soli 4 anni. Alba Heredia ha il privilegio di appartenere a una delle più importanti dinastie del mondo del flamenco come i Maya, quindi Alba è la nipote dei grandi maestri come Manolete, Mario Maya, Juan Maya Marote e suo cugino Iván Vargas.

Ha iniziato il suo viaggio da giovanissima nella grotta di sua nonna "La Rocío" e ogni volta che i suoi studi le permettono di lavorare nei famosi Zambras delle Grotte del Sacromonte, lasciandosi stupefatto da tutto il pubblico che passa da quelle grotte così emblematico.

Nell'anno 1999 arriva la grande sorpresa, è stata presentata da suo zio Juan Maya Marote nel suo stesso omaggio a soli 4 anni, celebrata nel Palazzo dello Sport di Granada condividendo così questa giovane e promettente figura poster con artisti della dimensione di Niña Pastori, José Mercé, El Guito, Mario Maya, Eva la Yerbabuena, Manolete, Juan Andrés Maya, KETAMA, Aurora Vargas e Pansequito tra gli altri.

Dopo la sua presentazione nell'omaggio di suo zio inizia la carriera professionale di questa giovane bailaora facendo numerose rappresentazioni della mano di Curro Albayzín in diversi congressi e festival promossi dalla città di Granada.

Dall'anno 2000 al 2004 Alba ha imparato da grandi maestri come lo zio Juan Andrés Maya, Iván Vargas, Maya Maya, Rafaela Carrasco, ecc.

Nel corso della sua carriera ha recitato nei principali scenari e tablaos del mondo. Attualmente Alba si destreggia tra una vita tra Granada e Siviglia prendendo lezioni e lavorando nei tablaos più prestigiosi delle zone, con progetti internazionali, Madrid e Giappone di nuovo per il festival che sarà realizzato in memoria di Paco de Lucia

“Translation by Google Translate check the original Text in English”
Granada, hidden crying water

Dance


Juan Andrés Maya


Alba Heredia


 


Guitar


David Cerreduela


Israel Cerreduela


Tuto


 


Singing


Amparo “La Repompilla”


Juan Manzano “Coco”


Antonio Campos “Bocaillo”


Manuel de la Nina


This post is also available in:
Español English Català 简体中文 日本語 Русский Français Deutsch

restaurant

Degustazione gastronomica e servizio di degustazione di tapas

read more

Questo sito utilizza cookies. Se si continua la navigazione, abbiamo considerare di accettare il suo utilizzo.