spettacolo di flamenco

Novembre 2016 a Tablao Flamenco Cordobes con Choro Molina, Maria Mezcle e Paloma Fantova

A partire dal fino a

Biglietti
Torna a spettacoli
Novembre è venuta a Tablao Cordobes Barcellona e siamo quasi chiudendo l'anno con alcune aggiunte di livello superiore al nostro cast.
Ancora una volta, diamo il benvenuto Choro Molina indietro. Choro è nato a Huelva nel 1985 e ha imparato le basi del flamenco dal padre "El Choro".
Artisti
Novembre è venuta a Tablao Cordobes Barcellona e siamo quasi chiudendo l'anno con alcune aggiunte di livello superiore al nostro cast.
Ancora una volta, diamo il benvenuto Choro Molina indietro. Choro è nato a Huelva nel 1985 e ha imparato le basi del flamenco dal padre "El Choro". Egli è stato insegnato anche da grandi artisti come Javier Latorre, Antonio "El Pipa", Javier Barón, Rafael Campallo, Israel Galván e Antonio Canales. Un regolare in calchi di Tablao Cordobes Barcellona, ​​questa volta torna in un momento di picco della sua carriera. Ritorna dopo la presentazione della sua prima produzione propria "Aviso: Bayles de Jitanos" al Festival di Jerez, dove è stato assegnato il premio Best Newcomer. Ha presentato il suo spettacolo in numerosi festival nazionali e internazionali, come la Biennale di Siviglia, dove ha raccolto elogi dalla critica e il pubblico, il Flamenco Days Festival di Tel Aviv, di Madrid Suma Flamenco o Flamenco Festival di Alburquerque, tra gli altri. Attualmente è uno degli artisti più trendy.
Nel novembre presentiamo María Mezcle per la prima volta. Assegnato il primo premio in stile Alegrías nel prestigioso internazionale Cante de las Minas Contest, lei è una delle voci più promettenti. Mentre era ancora giovane, ha già girato molti paesi come Cuba, Messico, Canada, Germania, Russia, Ucraina, Paesi Bassi o in Marocco. Inoltre, si è esibita in prestigiosi festival di flamenco come il Festival di Jerez o Biennale di Siviglia, condividendo il palco con grandi artisti come José Mercé, Pansequito, Giovanna la del Revuelo, Miguel Poveda, Gerardo Núñez, El Zambo o Esperanza Fernández. Al momento, lei è la cantante ospite per il Balletto Nazionale di Spagna e sta preparando il suo secondo album, che sarà presentato in Tablao Flamenco Cordobes.
Paloma Fantova tornerà di nuovo a novembre. Nato a Puerto Real, Cádiz, lei è stato introdotto al flamenco da suo padre, e fu debutto in televisione a 6 anni e sul palco con Antonio Canales alle 7. La sua carriera è stata una ascesa, esibendosi con alcuni dei migliori artisti di flamenco , come Farruquito o Tomatito, in teatri di tutto il mondo. Nel 2013 ha ricevuto il premio Venencia Flamenca ed è stato un protagonista di Tablao Cordobes macroproduction "Con Carmen Amaya en la Memoria". Lei è uno dei nuovi arrivati ​​più promettenti e, mentre ancora giovane, che ha ottenuto un enorme seguito grazie alla sua danza intensa e razziale combinato con un gioco di gambe furioso.
Si esibiranno insieme a Sara Barrero, un ballerino catalano con una lunga e preziosa carriera dietro di lei a garanzia delle sue abilità. Ha iniziato la sua carriera con 16 anni di età al Tablao Cordobes, dove ha imparato il mestiere. Si è esibita in numerosi festival nazionali ed internazionali: Grec Festival di Barcellona, ​​pa'tos Flamenco a Madrid, La Unión a Murcia, Biennale di Siviglia, Mont de Marsans Festival di Marsans, Festival Flamenco a Parigi, Marsiglia, Lione e Nimes in Francia , Flamenco Festival a Londra, Flamenco Festival di Tokio, Festival del Jazz a Praga, Flamenco Festival in EEUU, tra gli altri ...
Completiamo il nostro cast per novembre con Ana Pérez. Nato in Francia in una famiglia di artisti, attualmente vive a Siviglia. Tecnicamente molto intraprendente, si è esibita nelle principali tablaos di Siviglia ed era un nuovo arrivato impressionante a Mont-de-Marsan e Nimes Flamenco Festival, dove ha presentato il suo show. Ha collaborato con Andrés Marin in "Monocromo" e con Cristina Hall di Biennale del 2014 di Siviglia e con "translúcido", presentato nel Dusseldorf Flamecno Festival.
L'autentica ballerina di flamenco, che porta il peso nelle sue performance, impressionando il pubblico. Lei porta le sue radici africane, la sua formazione e la cultura contemporanea e il suo forte carisma sul palco.
I nostri musicisti di flamenco

David Cerreduela
Figlio del famoso chitarrista "El Nani", ha suonato per le più famose flamencos, è stato chitarrista nella Balletto Nazionale di Spagna e ha anche contribuito a numerosi album.
Tuto
Giovane chitarrista nato a Barcellona in un famaily di artisti di flamenco, ha debuttato professionalmente a 14 anni. Ha suonato per nomi come Montse Cortés o Farruquito e la sua carriera sembra inarrestabile.
Manuel Urbina
Nato a San Fernando, Cadice. Manuel Urbina è stata sollevata con il pop echi musicali chitarra di suo padre emanava. Appassionato di chitarra e musica, ha trascorso ore a praticare con devozione e zelo. La sua carriera comincia a decollare nel 2016 grazie alle sue collaborazioni con grandi artisti come Farru o Antonio "El Choro" Molina.
Antonio "Canito"
Nato a Malaga, la sua passione per il flamenco è venuto dal padre e stava già cantando fandangos e bulerías con facilità a 4 anni. Ancora giovane, ha una carriera interessante, con esibizioni nei tablaos più importanti e di Siviglia e Malaga di Biennali flamenco.
Antonio Campos "Bocaillo"
Nato a Barcellona, ​​nel quartiere di Bon Pastor, è cresciuto in un ambiente di flamenco da quando era piccolo. Ha imparato il mestiere di cantante professionista al Tablao Cordobes lavorare con grandi artisti, nomi come Karime Amaya, la Susi, Karime Amaya, la Susi, Pastora Galván, Jesús Carmona, Angelita Montoya, Guadiana, EL Junco, EL Farru, Patricia Guerrero, José Maya, Alfonso Losa, Marcos Flores, Olga Pericet o la Moneta, tra gli altri. Il suo potenziale è stata sviluppata fianco a fianco con altri grandi cantanti per ballare, come Manuel tane, Antonio Villar, Rubio de Pruna o El Coco.
Joselito Montoya "Morenito Hijo"
Joseilio Montoya, meglio conosciuto come Morenito Hijo, è nato a La Linea de la Concepción, in una famiglia di zingari con una lunga tradizione musicale. Suo nonno era Juan Montoya e suo padre Morenito de Íllora, un cantante ben noto e prestigioso che è cresciuto a Barcellona. All'età di nove anni, ha registrato il suo primo album "Alma Vieja", con collaborazioni di Tomatito, Diego del Morao, Daniel Casares, Pepe del Morao e Paco Fernández. Questo album non ha visto la luce solo dopo alcuni anni, perché suo padre pensava che non sarebbe stato bravo a una così giovane età. Nonostante la sua giovane età, Joselito ha già la maggior parte degli attributi di una cantante ha bisogno. Il suono e le sensazioni si mette il suo canto di lui un cantante molto speciale per gli appassionati di flamenco fanno. Lui è tornato a Tablao Cordobes per dimostrare che non è più solo un giovane prospetto.
Tablao Flamenco Cordobes Spettacoli

Caro cliente, amico stimato, ventilatore flamenco sconosciuta,
La natura storica e romantica di flamenco come una creazione popolare che ha iniziato a farsi conoscere a metà del XIX secolo, citato da scrittori romanticismo in visita in Spagna nei loro racconti, hanno posto questo genere musicale negli ambienti della cultura e della letteratura, mentre al stesso tempo dello spettacolo l'ha trasformata in un prodotto per il consumo di massa completamente deformato. L'influenza nociva che il turismo di massa ha portato ai promotori, produttori e artisti è ampiamente noto, lontano da l'estetica e l'istruzione necessarie per essere considerati parte della cultura flamenco. La premeditazione calcolata agiscono con, giustificando le loro azioni sostenendo che il turista "non sa" o "non capisce", debba essere risolta che sono quelli che sono inadeguati per il flamenco.
Di fronte a questa situazione, il viaggiatore e chiunque sia interessato alla autentica cultura popolare deve affrontare la sfida di non lasciare nessuno di loro ingannare. Purtroppo, l'adeguata fonte di conoscenza non è la pubblicità, nemmeno quello offerto dalle nuove tecnologie: Viviamo in una società intossicato con slogan identici.
Tablao Cordobes può dare alcuni consigli:
La gestione di un tablao, come una farmacia, deve essere nelle mani di artisti o esperti, gli appassionati di flamenco veri per lo meno. Sono facili da trovare a Madrid e un po 'più difficile a Barcellona.
I tablaos storiche offrono un quadro dei loro ricordi condivisi con i più grandi maestri del flamenco, alcune con un cast selezionato con i migliori risultati.
Tablao Cordobes è insieme a questi tablaos storici i cui proprietari erano artisti e hanno vissuto la sua natura più profonda e, a parte una lunga lista di maestri parte della storia flamenco, sono uno dei pochi che hanno mantenuto l'aggiornamento loro spettacoli nel corso degli anni, portando ai loro top performer teatrali, leggende di flamenco e giovani talenti scoperti da loro.
Un'altra caratteristica della nostra fase è che riusciamo a portare loro insieme, allo stesso tempo, creando spettacoli unici con il più alto livello di qualità, trova solo nel nostro stadio e nei più importanti festival di flamenco.
Gentile cliente, non vogliamo essere noi a dirvi:
Chiedi i tifosi di flamenco e gli esperti: Vi diranno che cosa Tablao Cordobes è.

restaurant

Festa di Capodanno e Flamenco

read more

Questo sito utilizza cookies. Se si continua la navigazione, abbiamo considerare di accettare il suo utilizzo.