spettacolo di flamenco

Pol Vaquero, Claudia Cruz e Begoña Arce

A partire dal 16 marzo fino a 11 aprile

Biglietti
Torna a spettacoli

Ballerini

 

 

 

Pol Vaquero (Dal 16 marzo all’8 aprile)

 

Il ballerino Pol Vaquero è un bailaor nato a Cordoba e formatosi nel Conservatorio Reale di quella città. L’artista ha una vasta carriera professionale come ballerino solista del Balletto Nazionale con opere come “Galaica” o “Ritmos” o in compagnie come Vicente Amigo o Antonio Canales. Ha anche partecipato al progetto “Jóvenes del Siglo XXI” di Tablao Flamenco Cordobes con Amador Rojas, Rocío Molina e Mónica Fernández tra gli altri artisti di flamenco. Tra il 2015 e il 2019 fa parte di “Titanium”, la compagnia di Carlos Rodríguez. Pol Vaquero è un bailaor che si è esibito in paesi come Cina, Brasile, Giappone, Giappone, Portogallo e Israele, tra gli altri, oltre a viaggiare in tutta la Spagna. 

 

 

Claudia Cruz

 

Claudia Cruz è una ballerina nata a Cadice che ha iniziato a ballare flamenco all’età di cinque anni. All’età di dieci anni ha iniziato i suoi corsi di danza classica e balletto all’Accademia di danza di Cibayi, diretta da Charo Cruz. La bailaora ha ricevuto lezioni di flamenco da artisti come Juana Amaya, Javier Latorre, Israel Galván, Rafaela Carrasco, La Chana o Belén Maya e si è esibita con artisti di flamenco come Sara Baras, La Moneta, El Junco, David Palomar, Rosario Toledo o Enrique El Extremeño. Ha anche recitato come artista ospite negli spettacoli di Niña Pastori e Rancanpino e come prima ballerina nella compagnia di Antonio El Pipa tra il 2008 e il 2012. Nel 2012 ha presentato il suo spettacolo “Claudia Cruz” al Bicentenario delle Cortes de Cádiz. Nel 2013 partecipa come solista al Festival de Jerez con lo spettacolo “Vivencias” con Antonio El Pipa e allo spettacolo “En la Raíz del Flamenco” con artisti come Farruquito, Remedios Amaya, Juan de Juan o Pastora Galván. Claudia Cruz si è esibita anche in paesi come Stati Uniti, Polonia e Giappone, tra gli altri. 

 

 

Begoña Arce

 

Begoña Arce, nata a Cadice, ha iniziato i suoi studi all’età di otto anni con maestri di flamenco come Antonio Canales, Israel Galván, Alejandro Granados e Eva La Hierbabuena, tra gli altri. A 12 anni ha ricevuto il premio del Festival della Danza Atlantica e ha partecipato allo spettacolo “Los caminos del flamenco” della compagnia di Charo Cruz. Nel 2003 ha fatto una tournée europea con l’Ente Andaluso per il Turismo in rappresentanza di Cadice al Festival di Flamenco di Berlino.  Begoña Arce è una ballerina che ha lavorato con Cristina Hoyos a Parigi e Pechino nello spettacolo “Poema del Cante Jondo” e con Antonio El Pipa nel “New World Flamenco Festival” a Los Angeles, nella IV edizione di “Nuits Flamencas” a Chateauvallon o nella XVI edizione della Bienal de Sevilla tra le altre sedi. Nel 2014 partecipa allo spettacolo di Adela e Rafael Campallo alla Bienal de Sevilla e al Festival de Jerez e nel 2015 è classificato come finalista al Festival Internacional del Cante de Las Minas. Begoña Arce lavora anche individualmente come coreografa, protagonista e direttrice di propri spettacoli come “Mirando al Otro”, “Flamenco en el Tablao”, “Al Compás de la Palabra” e “Sonata para un Cuerpo”.

 

 

Sara Barrero

Sara Barrero, ballerina di Tablao Flamenco Cordobes, ha iniziato la sua carriera all’età di 16 anni. Ha ballato in numerosi festival nazionali e internazionali come i festival di flamenco di Parigi, Marsiglia, Lione e Nimes in Francia o il Festival di Flamenco degli Stati Uniti e ha condiviso il palcoscenico con artisti famosi come Belén Maya, Fernando Terremoto o Eva La Yerbabuena. Va notato che nel Festival Jóvenes Valores della città di L’Hospitalet, in aumento come primo premio Carmen Amaya.

 

 

 

Tete Fernández

Ricardo Fernández, “El Tete”, è un giovane bailaor nato nel 2000 in seno ad una famiglia di zingari (è il fratello minore del bailaor Miguel Fernández “El Yiyo”), nonostante la sua giovinezza si è guadagnato un posto nel campo del flamenco. La forza e l’eleganza della danza di Ricardo Fernández lo sta portando al top. “El Tete” mostra una grande maturità artistica nelle sue performance, in cui è sempre stato circondato da grandi artisti di flamenco. Negli ultimi anni “El Tete” si è già esibito come residente in sale e festival di flamenco. Tra i riferimenti e le influenze con cui Ricardo Fernández è cresciuto sono Joaquín Cortés, José Maya, Farruquito e suo fratello “El Yiyo”.

 

 

 

 

This post is also available in: Español English Català 简体中文 日本語 Русский Français Deutsch 한국어

Pol Vaquero, Claudia Cruz, Begoña Arce e Davinia Jaén

Tablao Flamenco Cordobes

Artisti

Chitarristi

 

 

David Cerreduela

Figlio del famoso chitarrista “El Nani”, ha suonato per i più famosi artisti di flamenco, è stato chitarrista del Balletto Nazionale di Spagna e ha collaborato in numerosi album. Attualmente sta lavorando con il Tablao Flamenco Flamenco Cordobes Barcelona.

 

 

 

Tuto

Giovane chitarrista nato a Barcellona nel seno di una famiglia di artisti di flamenco, ha iniziato la sua carriera all’età di 14 anni. Ha suonato per personaggi eccezionali come Montse Cortés o Farruquito e la sua carriera sembra inarrestabile.

 

 

 

Israele Cerreduela

Israele Cerreduela ha lavorato con artisti prestigiosi come Antonio Canales, Sara Baras e Enrique Morente, tra gli altri. È nato nel quartiere flamenco di Cañoroto a Madrid, così come altri artisti di flamenco come David El Viejín, Gerónimo, La Excepción…..

 

 

 

Cantanti

 

 

 

Davinia Jaén

Davinia Jaén è una cantaora nata in una famiglia di appassionati di flamenco. La cantaora ha iniziato la sua carriera con 14 anni a Jerez in numerosi tablaos e peñas della città. Nel corso degli anni è cresciuta professionalmente esibendosi in numerosi festival e tablaos come Tablao Flamenco Cordobes, El Flamenco de Tokio, Los Gallos de Sevilla o Las Tablas a Madrid. Ha anche fatto parte del balletto spagnolo, esibendosi in paesi come USA, Russia, Israele, Israele, Messico, Cina, Turchia e Brasile, tra gli altri. Nel 2014 fa parte del progetto “Eterno Camarón”.

 

 

Miguel Rosendo

Il cantante di flamenco Miguel Rosendo ha iniziato la sua carriera professionale in peñas come La Peña La Perla, La Peña Juanito Villar, La Peña Enrique El Mellizo. L’artista, cantaor in Tablao Flamenco Cordobes, si è trasferito in Giappone per circa 4 anni, dove ha lavorato in compagnia di Yoko Komatsubara e di altre aziende giapponesi. Al suo ritorno in Spagna, ha lavorato con grandi artisti di flamenco come Cristina Hoyos, Javier Barón, Antonio El Pipa, Israel Galván, Andrés Peña e Edu Guerrero, tra gli altri, con i quali ha suonato in numerosi teatri e festival in Spagna e in tutto il mondo, come Giappone, Israele, Francia, Italia, Stati Uniti e Cile.

 

 

 

Antonio Campos “Bocaillo”.

Questo cantaor catalano del quartiere di Bon Pastor è circondato dal flamenco da quando suo nonno era cugino di Porrina. Si è formato come cantautore professionista in Tablao Flamenco Cordobés lavorando con grandi artisti come Karime Amay, la Susi, Pastora Galván, Manuel Tañé o Antonio Vilar.

 

 

José Manuel Doya “Zambullo”.

Torna allo storico tablao de La Rambla “El Zambullo”, un giovane cantaor (cantante di flamenco) cresciuto nel quartiere di Verdum a Barcellona. Ha radici di Jerez e voce pura, zingara e sentita dal cuore. Con tutta l’eco di Jerez e un ottimo soniquete. Poco dopo i 20 anni, Zambullo ha intrapreso un viaggio a Madrid con la compagnia di Joaquín Cortés. Durante questo periodo ha eseguito praticamente tutti i tablaos della capitale, compresi i più importanti come Casa Patas, Carboneras o Corral de la Morería. Dopo alcuni anni inizia a lavorare al Ballet Andaluz, dove incontra Antonio Canales, Pastora Galván e Rubén Olmos. Insieme a loro ha lavorato per un anno esibendosi in città come Madrid e l’Alhambra di Granada.

 

 

This post is also available in: Español English Català 简体中文 日本語 Русский Français Deutsch 한국어

restaurant

Tour Gastronomico

read more

Questo sito utilizza i cookie. Continuando a navigare il sito, accetti il nostro uso di tali cookies.