spettacolo di flamenco

Maggio e Giu: Juan de Juan, Karime Amaya e Paloma Fantova

A partire dal 18 maggio fino a 9 giugno

Biglietti
Torna a spettacoli

Ballerini

 

 

Juan de Juan

Tablao Flamenco Cordobes presenterà la danza di Juan de Juan, artista di flamenco nato a Siviglia e cresciuto a Morón de la Frontera, uno dei villaggi più flamenco dell’Andalusia, dove ha iniziato la sua carriera artistica. All’età di sette anni ha iniziato a ballare nell’accademia di Juan Triana e poco dopo ha iniziato a ricevere lezioni da Juana Amaya. All’età di 16 anni si unì al Balletto di Flamenco Antonio Canales, dove fu il primo ballerino. Juan de Juan è un prestigioso ballerino di flamenco che ha girato numerosi teatri e festival di flamenco in tutto il mondo, tra cui Francia, Italia, Stati Uniti e Hong Kong. 

 

 

 

Karime Amaya

Insieme a Juan de Juan sarà la ballerina Karime Amaya, membro della famiglia Amaya e nipote di “La Capitana” Carmen Amaya, la ballerina più famosa di tutti i tempi. Karime Amaya ha debuttato quando aveva nove anni e da allora si è esibita in festival e teatri di tutto il mondo come il Festival Internazionale di Albuquerque negli Stati Uniti, Quito Festival, Mont-de-Marsan Flamenco Art Festival in Francia, Monterrey Flamenco Art Festival o il Jerez Flamenco Festival e molti altri. Dall’altra parte, la ballerina Karime Amaya ha presentato il suo spettacolo nel novembre 2018 al SAT Teatre de Barcelona: La Fuente. 

 

 

 

Paloma Fantova

Paloma Fantova è una ballerina di flamenco nata a Cadice che ha iniziato a ballare molto presto. A quattro anni ha iniziato a sentirsi flamenco e a otto anni ha vinto il concorso per talenti TVE “Premios Veo Veo Veo Veo”. Paloma Fantova ha partecipato alle coreografie di Manuela Carrasco in Giappone e ha girato teatri di tutto il mondo come New York, Washington, Parigi, Londra o Il Cairo. Nel 2011 ha partecipato allo spettacolo “Calé” di Joaquín Cortes e nel 2012 alterna la sua presenza al Tablao Flamenco Cordobes di Barcellona con la presentazione del suo spettacolo “Sensibilidades”. La ballerina ha partecipato anche alle opere di Tomatito e allo spettacolo in omaggio alla grande ballerina Carmen Amaya, prodotto da Tablao Flamenco Cordobi, insieme a Karime Amaya e Pastora Galván. Nel gennaio 2019, Paloma Fantova ha presentato il suo nuovo spettacolo al Festival di Jerez: CUNA. 

 

This post is also available in: Español English Català 简体中文 日本語 Русский Français Deutsch 한국어

Artisti

Chitarristi

 

 

 

David Cerreduela

Figlio del famoso chitarrista “El Nani”, ha suonato per i più famosi artisti di flamenco, è stato chitarrista del Balletto Nazionale di Spagna e ha collaborato in numerosi album. Attualmente sta lavorando con il Tablao Flamenco Flamenco Cordobes Barcelona. A 14 anni ha iniziato la sua carriera professionale accompagnando non meno di Lola Flores e Merche Esmeralda. In seguito si è unito alla compagnia di Antonio Canales nelle opere di Torero o Gitano. 

 

 

Antonio Santiago “Ñoño”.

Antonio Santiago, meglio conosciuto artisticamente come “Ñoño”, è il figlio del famoso cantautore “Enrique El Extremeño”. All’età di 12 anni ha iniziato la sua formazione alla Fondazione Cristina prendendo lezioni con artisti come Miguel Ángel Cortés, Manolo Franco o Pedro Sierra tra gli altri. All’età di 16 anni ha fatto il suo primo tour con la Junta de Andalucía in Costa Rica e ha iniziato a lavorare nei tablaos più importanti della Spagna. Nel 2004 ha girato il Giappone con artisti come Pepe Torres e Juana Amaya, tra gli altri, e continua ogni anno fino al 2013. Accompagna Farruquito al Festival Primavera Flamenca e altri artisti come Antonio Canales, Farru, Manuela Carrasco, Juana del Revuelo, Cañete de Málaga o La Tana, tra gli altri. Nel 2008 ha vinto il primo premio come chitarrista solista nel concorso della Cátedra de Flamencología de Utrera.

 

 

 

Eugenio Santiago 

Chitarrista versatile, è uno dei più promettenti giovani chitarristi flamenco di Barcellona. Eugenio Santiago è già stato premiato con diversi riconoscimenti, tra i quali ricordiamo il primo premio del Certamen Internacional de Hospitalet e anche il primo premio per il miglior accompagnamento vocale di Bulerías. Eugenio Santiago ha condiviso il palco con grandi artisti di flamenco come Farru, Juan de Juan, Belén López, Morenito de Illora, Joselillo Romero o Simón Roma e molti altri. 

 

 

 

 

 

Cantanti

 

 

 

 

 

La Fabi

 

Fabiola Pérez Rodríguez è nata ad Arcos de la Frontera (Cadice). Ha studiato alla Fondazione Cristina Heeren con José de la Tomasa, Paco Taranto e Esperanza Fernández. Questa grande cantaora ha cantato per grandi figure della danza ed è sviluppata alla perfezione nei cantes de compás. Oltre ad esibirsi con la compagnia di Cristina Hoyos, si è esibita in quasi tutti i tablao in Spagna e ha cantato in festival e teatri di tutto il mondo. Nel 2018 La Fabi pubblica il suo album “Fruto y Flores”. 

 

 

Juan Manzano “El Coco”. 

Nato a San Roc, è probabilmente una delle voci più flamenco di Barcellona. Autentica e con il flamenco nel suo DNA. Ha anche una voce prodigiosa, capace di cantare con temperamento, ricca di ricordi evocativi e di una naturalezza traboccante. Juan è un’istituzione di flamenco a Barcellona e non smette mai di sorprenderci anno dopo anno.

 

 

Jonathan Reyes

Giovane cantante con una voce estremamente personale e completa. Ha fatto il suo debutto professionale alla Filarmonica di Berlino con lo spettacolo The Quintet con il quale ha girato la Germania in tournée. Ha collaborato in spettacoli come The Duet con Leonor Moro e Antonio Arrebola o nello spettacolo Flamencura con Raphaela Stern e Carmen López. Ha anche lavorato o condiviso il disegno di legge con personaggi del flamenco come Esperanza Fernández, Rafael Campallo, Carmen Ledesma e Juana Amaya. È considerato una delle personalità con la più grande freschezza e proiezione all’interno delle ultime generazioni di Flamenco di oggi.

 

 

Manuel de la Nina

Ha debuttato nel 2001 all’età di 8 anni alla Bienal de Sevilla al Teatro López de Vega. All’inizio della sua carriera come solista si è esibito in diversi luoghi di Jerez come Peña Pepe Alconchel, Peña de la Bulería, Peña Tío José de Paula o Peña el Pescaero. Nel 2017 ha pubblicato un album intitolato Pasaje insieme a colleghi come Rafael del Zambo, Enrique Remache e Fernando del Morao, con la partecipazione speciale di Diego del Morao e Manuel Parrilla. Si è esibito anche in grandi teatri come il Teatro Villamarta di Jerez, il Gran Teatro de Málaga e il Teatro Fibes di Siviglia.

 

 

Antonio Fernández

 

 

 

 

This post is also available in: Español English Català 简体中文 日本語 Русский Français Deutsch 한국어

restaurant

Tour Gastronomico

read more

Questo sito utilizza i cookie. Continuando a navigare il sito, accetti il nostro uso di tali cookies.