Torna agli Artisti

flamenco Cantante

Matías López “Mati”

Matías López "Mati", nato in Catalogna, nonostante la famiglia Extremaduran si stabilì a Barcellona, ​​debuttò professionalmente con soli 12 anni. Musicista versatile, Mati domina diversi strumenti, anche se si distingue soprattutto come cantaor. Nonostante la giovane età, ha già lavorato con molti dei protagonisti della scena flamenco come cantante: Pepe Habichuela, Chano Dominguez, Jorge Pardo, Manolo Marin, Cristina Hoyos, Antonio Canales, Domingo Ortega, Josemi Carmona, Belén Maya, El Junco, Manolo Franco, La Moneta, Andrés Peña, Pilar Ogalla, Inmaculada Ortega, Rafael del Carmen, Olga Pericet, Juan Antonio Suarez "Cano", Rafaela Carrasco, Pedro Cordoba, Miguel Perez, Manuel Linan, Marco Flores, Pastora Galván, Rafael Campall o Israel Galván, per esempio.

Matías López "Mati", nato in Catalogna, nonostante la famiglia Extremaduran si stabilì a Barcellona, ​​debuttò professionalmente con soli 12 anni. Musicista versatile, Mati domina diversi strumenti, anche se si distingue soprattutto come cantaor. Nonostante la giovane età, ha già lavorato con molti dei protagonisti della scena flamenco come cantante: Pepe Habichuela, Chano Dominguez, Jorge Pardo, Manolo Marin, Cristina Hoyos, Antonio Canales, Domingo Ortega, Josemi Carmona, Belén Maya, El Junco, Manolo Franco, La Moneta, Andrés Peña, Pilar Ogalla, Inmaculada Ortega, Rafael del Carmen, Olga Pericet, Juan Antonio Suarez "Cano", Rafaela Carrasco, Pedro Cordoba, Miguel Perez, Manuel Linan, Marco Flores, Pastora Galván, Rafael Campall o Israel Galván, per esempio.

Mati, un collaboratore di Tablao Flamenco Cordobes de Barcelona, ​​è una delle giovani voci con la maggior proiezione di oggi.

Matías López "Mati" presenta il suo nuovo progetto
 "Mi chiamo Matías López" El Mati "e sono un cantante di flamenco.

Nel corso della mia carriera ho lavorato e collaborato con molte delle grandi figure del canto flamenco e la danza, contribuendo mia parte ogni momento d'arte, fatica e sudore sopra i tavoli, tappe in tutto il mondo. E grazie a tutti loro sono quello che sono oggi, dato che tutti mi hanno dato molta conoscenza e tanta passione per quest'arte.

Per tutti loro, penso di essere al momento giusto per realizzare il mio primo progetto discografico. Così la decisione che ho iniziato a lavorare e ho ideato questo progetto dal titolo "Dodici quattro" con il quale voglio rendere omaggio a 4 grandi figure del canto flamenco (Lebrijano, Gaspar de Utrera, Juanito Villar e Pansequito) e bevi l'arte di tutti loro. Respirare l'essenza del flamenco in uno splendido periodo di creatività, ricco di tradizione e rispetto per la nostra cultura, nonché coerente con i tempi che devo vivere. Respira, bevi, tuffati, cerca e soprattutto senti e goditi l'eredità ricevuta da questi "4 magnifici", autentici titani dell'arte del flamenco.

Per realizzare questo progetto, ho voluto condividerlo con tutti voi pubblicando questa campagna di crowdfunding per essere in grado di coinvolgere tutti gli amanti della musica e il flamenco in particolare ".

https://www.youtube.com/channel/UC8mmiQWUiQwhJNPsFHvnltg

Flamenco canta in Tablao Flamenco Cordobes Barcelona

Sin dalla sua fondazione, nel 1970, sono passati attraverso Barcellona Cordobes Tablao Flamenco alcune delle più importanti voci di flamenco del XIX e XX secolo. Gamberetti se stesso Island, Fernanda e Bernarda de Utrera, cioccolato, Turronero, Terremoto figlio, La Susi, il Canet de Málaga, Cancanilla di Marbella, Duquende, Miguel Poveda, Mayte Martín, Montse Cortés, Remedios Amaya, La Tana o Arcangelo sono solo alcuni dei nomi illustri che compongono la lista degli artisti che hanno stupito il pubblico di Flamenco Cordobes Tablao Barcellona con la sua voce.

Il tablao leggendaria è stata come una casa per molti di coloro che sono nati in Catalogna, che hanno preso sul palco per lo più prima di raggiungere la fama e maturare come professionisti. Miguel Poveda, per esempio, addestrato come cantante in Tablao Flamenco Cordobes Barcellona dopo il suo debutto sul suo palcoscenico a soli 18 anni fino a quando, con il suo travolgente successo al Festival Internazionale del Cante de las Minas, ha fatto il salto verso la fama. Molti altri cantanti di tutti i tipi sono passati attraverso la disciplina e valori di questa culla leggendaria e università per il flamenco cantaor de Catalunya e in alcuni casi anche il resto della Spagna.

Un buon esempio di questo lavoro formativo per il cantante dal Tablao Flamenco Cordobes Barcellona sono molti cantanti di successo catalani che viaggiano in tutta la Spagna da sola o accompagnando grandi artisti che sono passati attraverso la sua fase o sono cresciuti guardando i spettacoli prodotti Matías López "Mati" è uno di loro, come lo sono Morenito di Íllora, Juan Manzano "Coco", Antonio Campos "Bocaillo" Joaquin "El Duende", "El Salao" Mayte Martín, Montse Cortés o Duquende.

restaurant

Festa di Capodanno e Flamenco

read more

Questo sito utilizza cookies. Se si continua la navigazione, abbiamo considerare di accettare il suo utilizzo.